News & Press Releases

Press contact: 

Burson-Marsteller

Tel: +39 02 721431.1

Antonella Violante: antonella.violante@bm.com

Alessia Quaglio: alessia.quaglio@bm.com

 

Press Releases News
08/07/2016 Stevanato Group vince il Premio Mercurio 2016

Stevanato Group, tra i leader mondiali di packaging in vetro per l’industria farmaceutica, viene insignito del Premio Mercurio 2016 per il suo importante apporto alla cooperazione economica italo-tedesca per l’acquisizione a inizio anno di Balda AG.

CRIF, Calzedonia e Florian Leonhard Fine Violins ricevono una menzione speciale per gli importanti progetti economici e culturali cross-border tra Italia e Germania.

Düsseldorf, 7 luglio 2016 – È Stevanato Group il vincitore del Premio Mercurio 2016, l’annuale riconoscimento che viene conferito dall’Associazione Economica Italo-Tedesca MERCURIO alle aziende distintesi per il contributo alle relazioni di natura sia economica che culturale tra Italia e Germania negli ultimi dodici mesi.

Con un fatturato di 337,1 milioni di euro nel 2015 e una presenza produttiva e sedi commerciali in nove Paesi, Stevanato Group è leader internazionale nella produzione di tubofiale per insulina e di contenitori in vetro per uso farmaceutico, oltre che nella tecnologia per lo sviluppo di macchinari per la trasformazione del tubo vetro, di sistemi d’ispezione per l’industria farmaceutica e di apparecchiature per assemblaggio, packaging e soluzioni per la serializzazione.

A inizio anno, Stevanato Group ha acquisito le attività operative del Gruppo tedesco Balda, che offre soluzioni in plastica di alta qualità, precisione e sicurezza e nel segmento healthcare è attivo nelle applicazioni della diagnostica, della farmaceutica e dei dispositivi medici. Con questa importante acquisizione, l’azienda prosegue il suo progetto di espansione internazionale e prevede di muoversi dal componente in vetro al sistema integrato per la casa farmaceutica. La Giuria di MERCURIO ha voluto premiare Stevanato Group “per il contributo sostenibile alla cooperazione economica italo-tedesca, l’esemplare impegno nell’innovazione e nel trasferimento tecnologico e il conseguente apporto positivo all’immagine del Made in Italy”.

“Il Premio Mercurio 2016 è un riconoscimento che ci rende orgogliosi e che accogliamo con grande soddisfazione”, ha affermato Franco Stevanato, Amministratore Delegato del Gruppo. Che ha poi aggiunto: “Questa acquisizione rappresenta un ulteriore passo della nostra strategia che prevede di ampliare il portafoglio prodotti, unendo all’offerta attuale i sistemi integrati per la somministrazione dei farmaci, spostandoci nella fascia più alta della catena del valore aggiunto. Il progetto rappresenta anche un passo importante per rafforzare ulteriormente i nostri rapporti con uno dei paesi leader mondiali nel settore farmaceutico.”

Eckart Petzold, Presidente di MERCURIO ha voluto complimentarsi con Stevanato Group e con le aziende a cui sono state assegnate le menzioni speciali: “I riconoscimenti di quest’anno sono la riprova della forte integrazione dei sistemi produttivi dei due Paesi. Inoltre, dimostrano una rinnovata propensione delle aziende italiane a investimenti in Germania”.

Pietro Benassi, Ambasciatore d’Italia in Germania, ha affermato: “In un contesto comunitario come quello attuale, le relazioni economiche e culturali tra Germania e Italia rappresentano una certezza. Le imprese che investono oltreconfine vanno premiate, perché creano occupazione e portano nuove idee nei settori di riferimento. Le aziende premiate quest’anno danno inoltre lustro all’immagine del Made in Italy”.